venerdì 31 ottobre 2008

"Buon Halloween"

La storia di Halloween: Jack-O-Lantern e le zucche intagliate
immagine in lineaIl simbolo di Halloween per eccellenza è una zucca in cui viene intagliato un grottesco volto illuminato da una candela posta al suo interno. Tale oggetto è ereditato dal folklore irlandese e trae origine dalla leggenda di Stingy Jack, un fannullone e scommettitore dal brutto caratteraccio, assai dedito all'alcool.

La storia è questa:

Una sera di Halloween, dopo l'ennesima sbronza, gli apparve il Demonio intenzionato ad impossessarsi della sua anima da peccatore. Jack chiese al Diavolo che gli venisse concesso di bere un ultimo bicchierino. Ottenuto il permesso, si lamentò del fatto che non aveva 7-nemmeno un soldo per pagare la consumazione, così pregò il Demonio di trasformarsi in una moneta da 6 pence. Avvenuta la mutazione, Jack afferrò la moneta e la mise nel suo portafoglio, avente la caratteristica di una croce ricamata sopra. Imprigionato irrimediabilmente, per riottenere la libertà, il Diavolo accettò il patto proposto da Jack, che consisteva nel posticipare di un anno la sua morte.
La vigilia di Ognissanti seguente, il Diavolo si ripresentò per ottenere l'anima dell'uomo. Questa volta Jack gli propose una scommessa: non sarebbe più riuscito a scendere da un albero. Il Diavolo sorrise ed accettò, salendo su un albero lì vicino. Fu allora che Jack incise sulla corteccia una croce, che impediva al Diavolo di saltare giù.

Con la vittoria in pugno, Jack propose al Diavolo un patto: egli avrebbe cancellato la croce, se lui si fosse impegnato a non tentarlo più. Dopo circa un anno, Jack morì. Al suo bussare alle porte del Paradiso venne risposto che non sarebbe potuto entrare perché aveva condotto una vita dissoluta piena di peccati. Giunto all'Inferno, anche il Diavolo gli negò il permesso di entrare, perché ancora offeso per come era stato raggirato dall'uomo. Tuttavia, il Diavolo donò a Jack un tizzone che gli illuminasse la strada nel limbo oscuro. Jack si ingegnò per far durare più a lungo quella luce e la ripose in una rapa svuotata, ricavandone così una lanterna. Da allora, nelle notti della vigilia di Ognissanti è possibile scorgere la fiammella di Jack, che vaga alla ricerca della sua strada.

Da allora Jack fu soprannominato Jack O'Lantern che è poi il nome che viene dato alle zucche intagliate.
Si sarà notato che nella leggenda si parla di una rapa e non di una zucca. La spiegazione a ciò sta nel fatto che gli irlandesi sbarcati in America non ebbero più a disposizione il loro tubero e ricorsero, quindi, alle grosse zucche gialle, facilmente reperibili nella nuova terra e ben più grandi.

fonte

immagine in lineaUn'altra versione che ho trovato su wikipedia dice:
L'usanza di intagliare zucche con volti minacciosi e porvi una candela accesa all'interno nasce dall’idea che i defunti vaghino per la terra con dei fuochi in mano e cerchino di portare via con sé i vivi (in realtà questi fuochi sono i fuochi fatui, causati dalla materia in decomposizione sulle sponde delle paludi); è bene quindi che i vivi si muniscano di una faccia orripilante con un lume dentro per ingannare i morti.

Come preparare la vostra zucca?

Semplice!servono soltanto pochi strumenti:
- un cucchiaio o una paletta da gelato
- un coltello dalla lama fina e lunga
- dei giornali

Fase 1
Con un coltello lungo e dalla lama fine, tagliare via la cima della zucca attorno al picciolo. Il buco dovrà essere abbastanza grande da permetterti di scavare la parte interna della zucca (semi e filamenti) a mano e con un cucchiaio. Di solito la misura del buco dovrebbe essere circa 2/3 del diametro della zucca. Per rendere più facile il taglio, sarà meglio un foro pentagonale o esagonale piuttosto che circolare. Pulire la calotta asportata in modo da poterla usare in seguito come coperchio della zucca. Ora usa un cucchiaio per raschiare le pareti interne della zucca e pulirle completamente dai filamenti.



Fase 2
Ispeziona la superficie della zucca per decidere la parte migliore dove incidere il volto. Ora usa attentamente il coltello per scalfire la zucca nelle singole parti del viso, magari segnando prima con una matita le linee del volto.
Suggerimento: può essere utile disegnare il volto prima su carta e poi ricalcarlo sulla zucca!
Quando hai finito di tagliare, togli le parti residue e osserva il risultato finale.



Fase 3
Controlla di aver ben levigato la superficie inferiore della zucca per potervi poggiare la candela in equilibrio. Ora sei pronto per accendere la tua Jack-o’-Lantern per la notte di Halloween!



Buon Halloween a tutti! :)

8 commenti:

Alby ha detto...

Buon Halloween anche a te Nella, ciao un kisss dolcissimo stasera ti busso alla porta e se non mi dai il dolcetto ti faccio lo scherzetto.....!!!

Nella ha detto...

Ahaha ... ok Alby ti aspetto con il dolcetto.
Kiss

sirio ha detto...

Ooooohhhhh Nella,bentornata!
Stai bene? Ho anche letto del tuo amico Benny,che emozione dev'essere stata!

Buon Halloween anche a te, mi sa che con questo tempo di pioggia guasterà un pò la festa qui a Torino.

Ciao,un caro saluto.

stella ha detto...

Ho saputo di più su questa festa "importata".
Ad essere sincera non è che mi affascini.

Bentornata! Mi auguro di poterti ancora leggere in modo costante.

Ti dono un dolcetto e uno scherzetto!

ValeTata ha detto...

happy halloween!!!
bravissima hai scritto tutta la storia :) lascio un link del tuo post sul mio hihihihhi :*

Nella ha detto...

Grazieeeeeeeeeeeeeee ^__^ Sirio.
Diciamo che il periodo nero si sta schiarendo hihi :D
Comunque anche se di corsa passavo da voi:P
Qui neanche la pioggia non ha fermato le streghette =D
Ciao Sirio un forte abbraccio.

Stella neanche a me attira molto, credo che attiri molto di più i bambini :D
Spero anche io di essere più presente ... Mi siete mancati.
Un bacione!!!
P.S. Grazie per il dolcetto e lo skerzetto ... Ricambio con affetto!!!

Happy halloween Valeeee smakkete!!!

Pupottina ha detto...

ciaooooooooooooooo
come è stato il tuo halloween?
il mio con cenetta in casa preparata da me...

Nella ha detto...

Ciao Pupottina ... anche io l'ho passato in casa con la famiglia e gli amici ;)