martedì 8 luglio 2008

Regina alberghi lascia otto miliardi di dollari ad animali

"La miliardaria Leona Helmsley, di professione proprietaria di alberghi ha lasciato 8 miliardi di dollari in eredità ai suoi cani. Leona, morta lo scorso anno, aveva già lasciato 12 milioni di dollari al suo maltese di nome Trouble, ignorando due suoi nipoti.
Era soprannominata 'The Queen of Mean', la 'Regina della Cattiveria'.
L'accusa fatta spesso alla donna di amare piu' gli animali degli uomini e' stata confermata dal suo testamento, nel quale esprime la volonta' che tutti i suoi beni siano usati per il benessere della razza canina.
Il cane, minacciato di morte, era costretto a vivere sotto scorta fino a quando i due parenti riuscirono a farsi assegnare 8 milioni a testa da un giudice. Ma per la famiglia diseredata è arrivata un’altra brutta sorpresa : in un documento del 2003, collaterale al testamento, Leona ha dato disposizione che tutta la sua fortuna vada agli animali."

5 commenti:

Francesco ha detto...

Mah!

Cesco ha detto...

Certa gente è davvero matta e dovrebbe essere interdetta ancor prima di fare tanti soldi. Ti dico in tutta sincerità che la signora in questione, come tutte/i quelle/i che hanno fatto una cosa simile era una gran deficente con il cervello fuso.

Nella ha detto...

Ciao Francesco

Cesco l'ho pensato anche io, ci sono milioni di persone che muoiono perchè non hanno neanche uno stipendio al mese,..con tutta la gente che muore in Africa, in Asia, i reduci dello tsunami, i paesi di guerra, e questi cani che hanno, ereditato 8 miliardi di dollari !!!
Ancora ancora li avesse dati in beneficenza ma cosi sembrano veramente sprecati !!!
BAU BAU ^_^

Sergio ha detto...

Io credo si debba riflettere riguardo una decisione del genere..arrivare ad amare più gli animali che gli uomini vuol dire che ha vissuto una vita solitaria..ed ora bisognerebbe vedere se per causa sua o colpa degli altri..bau bau micio micio :)

Nella ha detto...

Si Sergio, probabilmente sono stati gli unici a dimostrarle il loro affetto disinteressato, però valutata la cifra poteva destinarne una parte in beneficenza!!!
Bau bau ;)