giovedì 15 maggio 2008

Cade la pioggia ......



Cade la pioggia

Cade la pioggia e tutto lava
cancella le mie stesse ossa
Cade la pioggia e tutto casca
e scivolo sull’acqua sporca
Si, ma a te che importa poi
rinfrescati se vuoi
questa mia stessa pioggia sporca
Dimmi a che serve restare
lontano in silenzio a guardare

la nostra passione che muore in un angolo e
non sa di noi
non sa di noi
non sa di noi
Cade la pioggia e tutto tace
lo vedi sento anch’io la pace
Cade la pioggia e questa pace
è solo acqua sporca e brace
c’è aria fredda intorno a noi
abbracciami se vuoi

questa mia stessa pioggia sporca
Dimmi a che serve restare
lontano in silenzio a guardare
la nostra passione che muore in un angolo
E dimmi a che serve sperare
se piove e non senti dolore
come questa mia pelle che muore
che cambia colore
che cambia l’odore

Tu dimmi poi che senso ha ora piangere
piangere addosso a me
che non so difendere questa mia brutta pelle
così sporca
tanto sporca
com'è sporca
questa pioggia sporca
Si ma tu non difendermi adesso
tu non difendermi adesso
tu non difendermi

piuttosto torna al fango si ma torna
E dimmi che serve restare
lontano in silenzio a guardare
la nostra passione non muore
ma cambia colore
tu fammi sperare
che piove e senti pure l’odore
di questa mia pelle che è bianca
e non vuole il colore
non vuole il colore
no..
no..
La mia pelle è carta bianca per il tuo racconto
scrivi tu la fine
io sono pronto
non voglio stare sulla soglia della nostra vita
guardare che è finita
nuvole che passano e scaricano pioggia come sassi
e ad ogni passo noi dimentichiamo i nostri passi
la strada che noi abbiamo fatto insieme
gettando sulla pietra il nostro seme
a ucciderci a ogni notte dopo rabbia
gocce di pioggia calde sulla sabbia
amore, amore mio
questa passione passata come fame ad un leone
dopo che ha divorato la sua preda ha abbandonato le ossa agli avvoltoi
tu non ricordi ma eravamo noi
noi due abbracciati fermi nella pioggia
mentre tutti correvano al riparo
e il nostro amore è polvere da sparo
il tuono è solo un battito di cuore
e il lampo illumina senza rumore
e la mia pelle è carta bianca per il tuo racconto
ma scrivi tu la fine
io sono pronto ...


Dedicata ad un amico che sta passando un brutto momento ...

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Sei una carissima amica!!!
Sono fortunato ad averti conosciuto, sapere che tu ci sei per me è tantissimo, ma tu non ti fermi e fai di tutto per aiutarmi in questo momento ... quindi non sei solo speciale ed unica, sei stupenda, FANTASTICA ... ti ringrazio!!!
Grazie per tutto quello che fai per me, conoscerti è il regalo più bello che Dio poteva farmi!!!
Ti voglio bene kissss

P.S. e pensare che la canzone la prima volta me l'hai mandata tu come animaticon in msn, ricordi?

Nella ha detto...

Non devi ringraziarmi di nulla!!!
E poi non credo di essere fantastica, stupenda, ecc... sono solo una persona come tante, quindi smettila con i complimenti e pensa a tirarti su di morale.
Smack

P.S. ricordo benissimo di come ti bombardavo in msn con quella canzone ... tra un attimo ricomincio :)

Alby ha detto...

Bella veramente questa poesia cantata, trovo nelle parole molta tristezza nel raccontare di come finisce una storia d'amore e come i ricordi nella mente suonano ancora con un rimpianto e nella speranza che non fosse solo un ricordo e basta, descrivere nella pioggia il lavare di quel colore che regna dentro la persona, hai scelto una canzone bella, io ascoltanto molte canzoni trovo segni di vita e di ricordo. ciao Nella e spero che per il tuo amico che si risolva il problema in bene.

Nella ha detto...

Ciao Al hai colto nel segno!!!

silvano ha detto...

Amo i Negramaro e non dico altro.

Nella ha detto...

Anche a me piacciono tantissimo!!!

streghetta ha detto...

Cara Nella, le canzoni a volte riescono ad esprimere tanto...ciao un saluto

Nella ha detto...

Ciao Cinzia, un bacio!!!