giovedì 29 maggio 2008

La dedico a te ....



La tua situazione è quella di molti, e mi pare che il buon Cocciante l'abbia descritto bene in:
Quando finisce un amore (1974)
A.Cassella - M.Luberti - R. Cocciante)


Quando finisce un amore così com'e' finito il mio
senza una ragione ne' un motivo, senza niente
ti senti un nodo nella gola,
ti senti un buco nello stomaco
ti senti un vuoto nella testa e non capisci niente
e non ti basta più un amico e non ti basta più distrarti
e non ti basta bere da ubriacarti
e non ti basta ormai più niente
e in fondo pensi, ci sarà un motivo
e cerchi a tutti i costi una ragione
eppure non c'e' mai una ragione
perché un amore debba finire
e vorresti cambiare faccia, e vorresti cambiare nome
e vorresti cambiare aria, e vorresti cambiare vita
e vorresti cambiare il mondo
ma sai perfettamente
che non ti servirebbe a niente
perché c'e' lei, perché c'e' lei
perché c'e' lei, perché c'e' lei
perché c'e' lei nelle tue ossa
perché c'e' lei nella tua mente
perché c'e' lei nella tua vita
e non potresti più mandarla via,
nemmeno se cambiassi faccia
nemmeno se cambiassi nome
nemmeno se cambiassi aria
nemmeno se cambiassi vita
nemmeno se cambiasse il mondo
però, se potessi ragionarci sopra
saprei perfettamente che domani sarà diverso
lei non sarà più lei
io non sarò lo stesso uomo
magari l'avrò già dimenticata
magari se potessi ragionarci sopra
e se potessi ragionarci sopra
ma non posso, perché ...
quando finisce un amore ......

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Quando finisce un amore,
siamo come gocce di pioggia che,
una volta toccata terra,
svaniscono.
Eppure, non smette ancora di piovere.

Ricordi l'hai detto a Marco quando era nella mia stessa condizione ... lo so che devo reagire ma non ce la faccio!!!

Un abbraccio

p.s. grazie come sempre sei l'unica persona che non scompare nei momenti difficili!

ISHTAR ha detto...

Cioa Nella
volevo dirti che ho rubacchiato la foto fatta dal tuo amico quella col libro nella spiaggia per il mio nuovo post, se ci sono problemi fammi sapere e tolgo la foto, non ho pensato di chiederti se potevo usarla ma ho scritto nel mio blog che la fotto è stata presa dal tuo, fammi sapere buona giornata e con calma commento il post, ciao :-)

jack ha detto...

Molti dicono che comunque è una cosa positiva provare sentimenti anche se,ahimè,in questo caso sono di dolore.
Ma forse personalmente avrei preferito di non aver incontrato certe persone piuttosto che soffrire in seguito.
Penso cmq che Cocciante abbia ragione,purtroppo non è facile dimenticare.
Ciao Nella,un bacione e a presto;)
Jack

Nella ha detto...

Lo sai che io non scomparirò mai, anzi ;) ti romperò le scatole finchè non ne "verremo fuori" ... si perchè insieme ce la faremo, un bacione!!!

ishtar =) no problem ... CIAOOOOOO


Ciao Jack ... purtroppo succede!!!

Cesco ha detto...

Mi si riaprono vecchie ferite... e stanno sanguinando...
:-(

Alby ha detto...

voglio riportare qui nel tuo blog cara Nella una poesia che forse fa per il tuo amico anonimo sperando che leggendola capisca nella vita a volte bisogna accettare le strade che si presentano a noi.

Una lacrima scende dal mio viso, un ricordo attraversa la mia mente, il ricordo di te, il ricordo di noi! La mia bocca e la tua, il tuo corpo ed il mio, i nostri cuori che battono all'unisono... è tutto un ricordo. Il passato è passato così dolcemente lasciando l'amarezza in fondo all'anima. Un'amarezza velata da una sottile nostalgia che solo il tempo potrà portar via. Ti amavo e credevo mi amassi, ma era solo una tenera illusione che ha lasciato il posto ad una verità crudele. Ti ho dato il mio cuore e ne ho ricevuto sofferenza, dolore. Cosa resta adesso? Odio? No! Nonostante tutto non potrei mai odiarti, sarebbe come odiare una parte di me, un periodo della mia vita, che invece ricordo con piacevole lietezza. E anche se ora sei solo un ricordo lontano, ti porterò per sempre nel mio cuore dove finalmente è tornato il sereno!

in queste parole scritte ho trovato anche in me un qualcosa di vero e spero che anche lui ne prenda esempio.

ciao Nella un dolce kissss Alby

Nella ha detto...

Cesco ... mi dispiace averti fatto riaprire vecchie ferite!!!
Un forte abbraccio, smack!!!

Alby, questa poesia è molto bella!
Il fatto è che lui lo ha accettato, questo non toglie che il tutto lo fa soffrire.
Ciao Alby, un bacio!!!

Sergio ha detto...

Forse è strano a dirlo, ma è bello soffrire per amore..non ti fa stare bene ma ti aiuta a vivere..fa fare le ossa..però ti fa diventare un pò guardingo, così come è accaduto a me

Nella ha detto...

Forse aiuta a rafforzare il nostro io ...