venerdì 9 maggio 2008

Dire addio ad una persona cara

Il dolore è difficile da esprimere, si ha sempre il dubbio che non vi siano parole adeguate per esprimere la sincerità, l'intensità o la profondità dei nostri sentimenti.
Ciò vale soprattutto nel caso della morte!
E' infatti venuta meno tutta una serie di consuetudini e di riti che in passato, come mi ha sempre raccontato mia nonna, consentivano alle persone più coinvolte di vivere l'evento con il conforto e la partecipazione attiva della comunità, dall'assistenza al moribondo all'assunzione di cibo in comune dopo la sua scomparsa, per ricordarlo insieme e insieme sottoscrivere, anche se dolorosamente, la propria sottomissione alle leggi della natura e al valore della vita.
Quando una persona che amiamo ci lascia ci sentiamo come se a lasciare il mondo fossimo stati noi stessi, ma non dobbiamo lasciarci andare ... i nostri cari che non sono più con noi vorrebbero solo che noi continuassimo a vivere!
E' giusto soffrire, ricordarli piangendo, siamo esseri con un cuore e dei sentimenti ... ma dobbiamo accettare ... farcene una ragione ....
Non può esserci vita senza la morte, è il nostro destino bisogna andarsene ricchi e poveri, in alcune culture il funerale altro non è che un festeggiamento ......... io sono sicura che i nostri cari ci sono comunque vicini sempre!
Da qualche parte ci rimane la forza di continuare, sorridere, vivere tutte cose che ci hanno insegnato loro è molto difficile accettare la loro scomparsa sia se si tratta di un amico o di un parente ... credo che l'importante sia andare avanti e portare sempre nel cuore la persona che ci ha lasciato ...

Ti sono vicina ...

22 commenti:

Anonimo ha detto...

Si è difficilissimo dire addio ad una persona cara,come mi hai detto ieri:"Ogni volta che una persona cara muore, un pezzetto di noi se ne va via con lei".
Sono daccordo con te, che purtroppo sai fin troppo bene cosa significa.
E' assolutamente vero, perdere una persona cara che ti ha voluto bene è brutto.
La persona che non c'è più e che è stata importante per noi vivrà per sempre nel nostro cuore con il suo ricordo, con le sue parole dette e con i suoi esempi di vita. Finchè vivremo lei vivrà con noi.

Grazie del tuo sostegno ... grazie perchè ci sei sempre al di la di tutto .... grazie di esistere ... grazie ... sei un'amica

Ciao piccolina

Elisa ha detto...

Mi dispiace per questa perdita. Io dico sempre che il mondo continua a girare e noi non possiamo smettere di vivere.
In quel momento non esiste scusa, solo dopo un paio di giorni, (settimane o mesi) incominci a renderti conto e accettare anche se preferiresti fare altrimenti...
un abbraccio

Nella ha detto...

Ciao ... lo so, lo so bene che non è facile e ti assicuro che non è vero che il dolore passerà, solo imparerai a conviverci ...
Spesso quando ho perso una persona cara mi è stato detto,che in quei momenti non bisogna soffrire perchè Dio ci ha tolto la persona cara ma, ringraziarlo per avercela data.
Tu sai che non sono mai riuscita a ringraziarlo, come so che non ci riuscirai tu ...
Il ricordo delle persone che ci sono state care vivrà per sempre nei nostri ricordi,nei nostri cuori,più forte di qualsiasi abbraccio e più importante di qualsiasi parola e anche se ogni tanto ci viene nostalgia di un loro abbraccio o di una loro parola ci sarà un amico a ricordaci che loro vivono nei nostri cuori...
Ti sono vicina Smack


@ Elisa: grazie ... ti auguro una buona giornata!!!

silvano ha detto...

Ciao Nella, forse non dovrei commentare questo tuo post perchè non ci conosciamo di persona. Ma dopo aver letto il primo commento, mi è venuto in mente un pensiero da dedicarti. Anonimo dice "Ogni volta che una persona cara muore, un pezzetto di noi se ne va via con lei". E' vero ma, forse ancor più vero è "Ogni volta che una persona cara muore, un pezzetto di lei resta con noi, ed entra per sempre nella nostra vita e la cambia, rendendoci umanamente più ricchi."
ciao, con affetto, silvano.

Anonimo ha detto...

ciao mamma e troppo bello sto blog baci TVB:)

Nella ha detto...

@ silvano: Grazie per le tue parole

VENUS (from Italy) ha detto...

Sono d'accordo con la frase scritta da Silvano "ogni volta che qualcuno ci lascia una parte di loro vive in noi" bella davvero.
Ho un rapporto strano con la morte, la vivo con distacco come se sapessi che vanno in un mondo migliore a parte quando, come ho scritto sul mio blog, una persona che conosco si toglie la vita. In quel caso il trauma è enorme e mi lasci sconvolta per molto tempo. Ciao

ISHTAR ha detto...

Cioa Nella
io oggi vorrei rispondere a questo tuo post in modo un pò anomalo, ti linko infatti due righe, leggile e fammi sapere,
http://www.reti-invisibili.net/giuseppecasu/
articles/art_13116.html
faccio questa scelta per farti conoscere questa vicenda che più volte ho trattato nel mio blog, serena giornata

Nella ha detto...

Purtroppo lo so Venus ... mi è capitato per ben due volta che un carissimo amico si è tolto la vita e in entrambi i casi due persone che hanno lasciato un vuoto incolmabile ...

Baci

Nella ha detto...

Ciao ishtar ...ma è successo veramente ...non ho parole, ho letto e riletto per una decina di volte ...
è incredibile come la società sappia mascherare le cose

ISHTAR ha detto...

Nella non solo è sucesso realmente e ne ho le prove in qualunque momento magari in sede privata dato che c'è in corso un procedimento penale per omicidio colposo a carico di primario e del medico che lo aveva in cura, ma la cosa ancora più grave è che se le cose non cambiano poteva capitare a chiunque, bambini compresi, per fortuna i familiari hanno avuto la voglia e la volontà di procedere per vie legali!
In questi casi non si ha il tempo di pensare alla morte ma di deve rimanere lucidi per lottare :-)

Nella ha detto...

Si, capisco ... ma sono cose orribili ho la pelle d'oca, come è possibile che oggi succedano cose simili ...

E noi saremmo una civiltà evoluta??
Mi viene da ridere, anzi da piangere.

Sergio ha detto...

Ciao..mi permetto di scrivere qui perchè purtroppo so di cosa parli..tra 5 giorni sarà un anno che mia mamma è salita lassù..il vuoto dentro ci sarà sempre..i primi mesi non c'era sera che prima di dormire non piangessi..nonostante nei giorni della sua improvvisa malattia l'ho "vista" attaccata a Dio e Gli ho pregato tantissimo..volevo che la guarisse..ma invece non è stato così..lei è andata via col sorriso sulle labbra..sono stato per mesi arrabbiato con Dio, ma proprio nero..ma, un giorno, mi ha fatto capire che era giusto andasse così..questa vita è solo di passaggio, nulla rispetto all'eternità..mia mamma ha potuto assaporare la presenza di Dio nella sua vita in quei 2 mesi di malattia..e se invece fosse morta in un incidente e fosse stata lontano da Dio? Dio le cose non le fa mai sbagliate, spesso non le comprendiamo così come spesso non abbiamo compreso i nostri genitori quando eravamo piccoli..un abbraccio a chi ha avuto questo vuoto

ValeTata ha detto...

Io non ho voglia di scrivere quello che penso non perchè sia contraria a tutto ciò che hanno commentato gli altri o perchè non creda in nulla... solo che il dolore è sempre tanto e preferisco sorridere x i ricordi che porto dentro di me e di cui parlo ancora.
Baci, Vale

Nella ha detto...

Ciao Sergio, benvenuto ... non devi scusarti, anzi mi fa piacere che tu abbia scritto ... hai scritto delle cose vere e molto belle ... a presto!!!!

Ciao Vale, dobbiamo tenere vivo il loro ricordo ...

Smack

stella ha detto...

Ciao,Silvano ha ragione.
Ne so qualcosa anch'io.Coraggio!
IL tempo lenirà il dolore e le sofferenze.
Un abbraccio

Nella ha detto...

Ciao stella ... grazie un bacio

stella ha detto...

Sergio,ho avuto questo vuoto da bambina!!!

Sergio ha detto...

Stella, allora è ancora più difficile da dimenticare..un abbraccio

Nella ha detto...

@ stella : mi dispiace da bambina deve essere terribile ... un forte abbraccio.

@ sergio : in questo giorno particolare un fortissimo abbraccio per te ...

gozzi1 ha detto...

Addio Max! Spero te la spasserai dove sei ora e che un giorno ci incontreremo di nuovo!

Anonimo ha detto...

non c'è tempo che regga....avrei voluto arginare il tuo dolore mia cara zia ....avrei voluto sollevarti e proteggerti , avrei voluto vederti camminare per venirmi incontro....eri troppo fragile e lo sono stata anch'io ...
Ora ti ricordo cosi'...mia bella zia !!
non smetto di pensarti ...ora nessuno più potrà farti del male....