giovedì 26 giugno 2008

Chi trova un amico trova un tesoro

Un noto proverbio dice: "Chi trova un amico trova un tesoro" e con questo proverbio sono d`accordo.

Secondo me, l' amicizia vale di più dell’amore. L' amicizia, nel suo modo è amore, un amore diverso da quello classico ma cento volte più difficile da coltivare e mantenere. Tutti noi abbiamo avuto delle delusioni dai cosiddetti amici ma continuiamo a crederci perché per me è una delle cose più belle della vita.
In un matrimonio, dopo vari litigi e incomprensioni, entrambi le due persone hanno la scelta di andarsene e di rifarsi un’altra vita con una nuova persona dimenticando per sempre quella persona che le ha causato molto dolore ma un'amicizia non finisce mai nonostante tutte le discussioni e litigi e se finisce resta nel cuore per sempre.
L'amicizia ti riempie, ti svuota anche certe volte però ti lascia ricordi stupendi ed esperienze irripetibili anche se non sei più amico con chi le hai vissute.
A me è capitato questo ma nonostante tutto ciò credo ancora nell'amicizia e ci crederò sempre.
L'amicizia si rafforza se è vera amicizia. Avere un amico è un dono prezioso, quasi un miracolo perchè lui e' quello che resta anche se tutto il mondo se ne è andato.
Un amico ti consola quando sei triste, condivide con te le piccole gioie dei momenti quotidiani. E' che ti capisce al volo, senza bisogno di parole.
E' bene quando abbiamo un gruppo d’amici con cui possiamo divertirci bene, ma il più importante è questo uno, sincero, fedele e vero. Con un amico bisogna sempre essere sinceri, spontanei, e non bisogna mai sospettare di lui. L’amicizia, come il matrimonio è anche sacrificio e purtroppo, molte persone guardano solo il lato conveniente del rapporto senza dare nulla in cambio. L’amicizia è saper affrontare i momenti di crisi, senza portare rancori. Con un vero amico si risolve tutto presto, basta uno sguardo per intendersi e quello sguardo dice tutto, dice quanto tieni ad una persona. L’amicizia vera è quella che da senza voler nulla in cambio. Credo che questi elementi critici sono sottovalutati da molte coppie sposate o magari si perdono durante la vita matrimoniale lasciando passare i litigi e le discussioni fra di loro causando il divorzio o separazione.
Per concludere, l'amicizia è un valore assoluto che però è molto relativo, dato che dipende dalla fiducia, dall'ambiente, dalle circostanze, dalle opinioni e dalla stima.
La relatività viene abbinata quando siamo noi che vogliamo farlo, quando siamo noi che vogliamo conservare il valore assoluto dell'amicizia e ci diamo da fare per mantenerla, nonostante qualsiasi eventuale mutamento esterno od interno.

8 commenti:

stella ha detto...

Ad un amico bisogna dirgli anche quando sbaglia...
L'amicizia non è un atteggiamento spontaneo,automatico: è frutto di consenso,di decisione,di impostazione di vita,di accoglienza. Non si diventa e non si resta amici per caso.La sintonia profonda è il più bel dono della fedeltà alla verità,alla rettitudine,alla giustizia: è sempre sorpresa,meraviglia.Come la luce delle stelle,non comincia quando la si percepisce e non scompare quando è colta.

Nella ha detto...

Si Stella hai pienamente ragione!!!

luce ha detto...

Io non credo più all'amicizia, perchè sono stata ferita e delusa troppe volte e adesso ho troppa paura di mettermi in gioco, forse ho paura di dare me stessa, di tornare a fidarmi ciecamente, ho tante persone con cui passare il tempo e parlare ma non trovo il coraggio di dire che credo nell'amicizia.

Nella ha detto...

Sai ti capisco, anche io dopo aver avuto molte delusioni pongo dei limiti, però cerco di lasciare uno spiraglio ... per mia fortuna ho amici, che posso reputare Amici con la A maiuscola, di loro so che posso fidarmi ciecamente ... con i nuovi a volte sono un po restia.

Alby ha detto...

L'amicizia è una cosa profonda, che chi la sente non guarda cosa trasmette o cosa crede di trasmettere, l'amicizia è quella cosa che quando si da non si puo dire scusa ma non volevo, se dai l'amicizia con sincerita non bisogna poi dire chiudo perchè non vorrei farti male, altrimenti non iniziare mai un'amicizia con nessuno, cara Luce trovo nelle tue parole molta convinzione e molta ragione di quello che dici, stella hai ragione a quello che dici non si diventa e non si resta amici per caso e solo per i momenti se l'amicizia è creduta con la sincerita e con cuore la stima deve rimanerci e come dici te non scompare quando è colta. ciao a tutti

Luka, back on the corner. ha detto...

ciao Nella e tutti voi, rieccomi per qualche giorno.
Cavoli passo e trovo subito cose profonde...
personalmente non riesco più a distinguere le due cose. mi spiego. Penso che l'amore muova il mondo e le emozioni ci rendono vivi qualsiasi esse siano, che riflettano gioia o tristezza.
Io Amo i miei amici (e chi mi sta vicino non può che essere anche il mio migliore amico) e penso che loro amino me, ma li amo veramente, fisicamente, intelettualmente ed amare vuol dire conoscere ed apprezzare per quello che si è non cercando mai di cambiarsi.
Bho, per ora anche troppo.
baci e a presto.
Luka

Elsa ha detto...

veramente delizioso questo post...
l'amicizia è unargomento delicato...
tutto vero ciò che ho letto...
le esperienze negative dovrebbero aiutarci a crederedi più in questo valore assoluto. non è facile...
ma vale la pena di coltivare una perla.
un abbraccio
Elsa

Nella ha detto...

Ciao Alby, hai ragione nell'amicizia come nell'amore, bisogna saper andare avanti e rischiare, non fermarsi al primo dubbio od ostacolo.

Ciao Luka bentornato^_^ sono daccordo con te, voler bene, amare un amico non per quello che noi vorremmo che fosse, ma per quello che è ...
Baci presto!!!

Ciao Elsa ...l'amicizia è la vita,
l'amicizia è il sentimento più grande della vita perchè non si chiede, non si ruba ma si conquista.
Un abbraccio. Baci!!!