venerdì 20 giugno 2008

Strano ma vero ...

Genova : Dopo decenni da precaria a 68 anni è diventata insegnante di ruolo a Genova, ma è andata subito in pensione. Magda B., docente di educazione tecnica che si era abilitata nel 1974 e iscritta nelle graduatorie nel 1982, ha passato una vita ad aspettare la chiamata a scuola. Dopo aver trascorso quest'ultimo anno sostenendo la "messa in prova", passaggio che affrontano gli insegnanti che entrano in ruolo, e sommati 15 anni di anzianità (il minimo), è andata in pensione.
Nessuno ha ancora lasciato un commento.

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Incredibile

stella ha detto...

Insegnare come precaria,deve essere stata dura per l'insegnante e in mano ora cos'ha?Delle briciole e rimpianti. A lei tutta la mia solidarietà!

Tony Pannone ha detto...

Nella un passaggio per dirti che ti sono vicino in tutto cio' che dici e che fai..... un bacio a presto.

acquachiara ha detto...

Almeno una pensione lei ce l'ha, non sarà molto ma con i tempi che corrono è certamente meglio di niente :-))

luce ha detto...

Essere precari è davvero terribile non puoi fare progetti resti appeso ad un filo invisibile temendo di cadere da un momento all'altro.

Nella ha detto...

Si anonimo è incredibile!!!

Stella anche la mia ^_^

Tony, grazie, a presto!!!

Acquachiara, andiamo sempre peggio.

Si Luce è vero ... so cosa
significa : vivere "alla giornata"

Alby ha detto...

io ne so qualcosa di precariato mi moglie è passata dopo 20 s'insegnamento nel privato dove era sfruttata al massimo e senza contare tutte le ore che faceva gratis perche era dovuto, parlo di scuole di suore, dove ti offrono il posto di lavoro ma devi fare come vogliono loro se vuoi altrimenti te ne vai, beh finalmente dopo i 20 anni di sacrifici è riuscita ad entrare nello stato e ora è meno stressante e le ore sono giuste. ciao un dolce kiss nella e un abbraccio a tutti

Nella ha detto...

Beh per fortuna ... ciao Alby!!!

silvano ha detto...

Questi sono i veri problemi di questo paese.
ciao Nella, buonanotte.
silvano.

Nella ha detto...

Ciao Silvano buonanotte a te!!!

Sergio ha detto...

Meglio tardi che mai..del resto anch'io sono precario quindi posso capire..anzi, per poter continuare a lavorare ho dovuto aprire anche la partita iva quest'anno..a fine anno capirò se è stato un bene o un male..aiuto, datemi un lavoro fisso!!!

Nella ha detto...

;) te lo cerco e ti faccio sapere ... ti sposteresti anche ad Ischia???

Sergio ha detto...

Ciao Nella, grazie :) Beh, per lavorare ad Ischia mi dovrei trasferire, è impossibile fare il pendolare..ma non so se ci sia possibilità di stare lì..io ci verrei di corsa con un buon lavoro che mi consenta di vivere..un bacio

Nella ha detto...

Eh si diventeresti "ischitano" adottato =P